martedì 5 ottobre 2010

Scrittura creativa: San Sebastián 2008

La scrittura è indubbiamente un atto creativo, ma la scelta di come esprimerci è una questione personale. Non importa se la vostra storia attinge dall’esperienza, dalla memoria, dai sentimenti o semplicemente dalla fantasia, ciò che conta è liberare la mente. Se volete dare una voce personale all’immagine fatelo ora inserendo un commento.


San Sebastián 2008 © Fabrizio Lonis   www.fabriziolonis.com

6 commenti:

  1. bella! ma dove ti eri piazzato?

    RispondiElimina
  2. La voce della sera6 ottobre 2010 12:35

    Cammino verso la corrente o contro-corrente? Mi lascio andare tra la folla, quanti volti anonimi, quanti sguardi distratti.
    Mi lascio guardare, mi lascio attraversare.

    RispondiElimina
  3. un capolavoro Fabrì, sembra un quadro di Mondrian, sei sprecato per la Magnum....

    B.B.Washington

    RispondiElimina
  4. Ma sembra capocotta ad agosto.......manca il cocco BELLOOOO!!!!

    RispondiElimina
  5. La folla da un'idea di quiete, un senso riposante e civile silenzio -poco italiano che piacerebbe a Stanis La Rochelle- che avvolge le estreme propaggini dell'Iberia, creano le condizioni per ripensare alle quattromila chilometri di spiaggie italiane in estate...sarà ol calore del Mediterraneo ad eccitare gli animi dell'Italia bunga-bunga balneare?

    Michele Gianni Serra

    RispondiElimina
  6. 'Vamos a la playa' era il richiamo che il cacciatore di "Chi l'ha Visto?", usava per cercare gli scomparsi fratelli Righeira sulla spiaggia basca. Si tratta di una missione ad altro rischio perchè quelli dell'ETA non credevano nella bontà dell'inviato della Sciarelli, sospettando invece che fosse un agente infiltrato zapaterista, e sovente tendevano trappole, fatte di buche nella sabbia.
    I fratelli ricercati servivano al ministro Bondi, per allestire un'iniziativa per la celebrazione degli 800 anni della nascità di Silvio Berlusconi, l'arzillo bunga-bunga del consiglio, che truffaldinamente continuava ad ingannare il suo popolo, con trucchi di bassa lega nord, riuscendo però sempre nel proprio intento....

    Italo Fandonia

    RispondiElimina